Mar 25, 2012 - Stampa    No Comments

Grandi Speranze

Recentemente mi hanno chiesto con quali occhi vedo Chiasso al giorno d’oggi. Questa domanda mi ha fatta tornare indietro nel tempo, riportandomi all’infanzia, quando passeggiare per Chiasso era bello. C’era gente per strada, i negozi lavoravano molto (qualsiasi tipo di articolo vendessero), i bar erano sempre pieni a qualsiasi ora del giorno e non si parlava né di frontalieri né di disoccupazione. Erano gli anni del boom economico. Forse, pensare che tutto potrebbe tornare come allora è utopia, ma le cose miglioreranno, se TUTTI lo vorremo.

continua a leggere…

Mar 19, 2012 - Stampa    No Comments

Qoelet

Quelli che fanno tutto loro, quelli che faranno tutto loro, quelli che se la tirano, quelli che come loro e il loro partito non c’è nessuno; e io? Sinceramente mi sento un politico piccolo piccolo, un uomo di un altro ambiente prestato un po’ per caso alla politica, uno che ha provato a guardarci dietro ai problemi della politica e ne ha scoperti una montagna, complicatissimi. Sono i problemi di uomini e donne che vivono, o vivacchiano, e aspirano ad essere felici.

continua a leggere…

Mar 16, 2012 - Stampa    No Comments

Quello che ci rimane

Sempre più evidente e di pari passo col declino della società Occidentale, assistiamo ad una progressiva perdita di coscienza politica tra le cittadine e i cittadini dei nostri paesi. Già a partire dagli anni ’90 una lapide è stata posta sopra il cadavere delle ideologie contrapposte che hanno segnato la Storia del secolo scorso. Che cosa ci rimane? Quello che mi sento di affermare è che l’inizio di questo terzo millennio ci ha lasciato impoveriti. Più poveri di pensiero, di sostanza, di convinzioni, di lotte, di passioni.

continua a leggere…