Apr 19, 2019 - Interpellanze    No Comments

Mozione per la riduzione della plastica monouso durante feste e eventi

La giovane Greta Thunberg intervenuta recentemente al WEF di Davos ha chiesto ai politici di intervenire per salvare il pianeta. Anche noi dobbiamo sentirci interpellati e non dobbiamo pensare che solo i grandi possano far qualcosa. Anche noi nel nostro piccolo, a livello comunale possiamo agire per migliorare l’impatto ambientale delle nostre scelte. Concretamente durante le feste e le manifestazioni proposte sull’arco dell’anno a Vacallo possiamo diminuire l’uso di plastiche monouso optando invece per l’utilizzo di stoviglie in materiale riciclabile o in plastica dura utilizzabile più volte.

In particolare a Vacallo si tengono queste manifestazioni:

Vignalonga (quasi 900 partecipanti nell’edizione 2018)

Una cometa a Natale (street food, cucina etnica)

Carnevale

Polenta e Merluzzo

Tortelli SAV

Tornei e Feste SAV

 

In queste occasioni si producono rifiuti in abbondanza e non si assicura la giusta separazione di essi.  In particolare i bicchieri, le posate e i piatti  monouso generalmente utilizzati sono in materiale plastico; dopo averli usati una sola volta finiscono all’inceneritore di Giubiasco.  Questa pratica è anche in contrasto con quanto il Comune si è prefissato con l’introduzione del nuovo Regolamento comunale sulla gestione dei rifiuti  e cioè di migliorare il bilancio ecologico del Comune: le tasse causali introdotte dovrebbero spingere il cittadino a riciclare quanto possibile proprio per cercare di diminuire i rifiuti.

Se le plastiche non vengono smaltite correttamente ma rimangono sul terreno rischiano di finire in fiumi e laghi. Sempre più studi puntano il dito sulle microplastiche o nanoplastiche presenti nei fiumi e nei laghi.  Queste microparticelle entrano poi nel ciclo della catena alimentare coinvolgendo anche l’uomo che si ciba di pesci. Le conseguenze a lungo termine per la salute non sono ancora chiare.

Esiste un’alternativa ecosostenibile: l’utilizzo di stoviglie lavabili e riutilizzabili.

All’inizio del 2019  gli organizzatori dei Carnevali di Chiasso,  Riva San Vitale, Novazzano hanno annunciato di voler  usare bicchieri riutilizzabili in plastica rigida. Al momento della consegna verrà addebitato un deposito di 2 franchi che sarà rimborsato in caso di restituzione.

Per quanto riguarda i bicchieri, la variante più diffusa e con il bilancio ecologico migliore è quella dell’impiego di bicchieri in polipropilene (PP). Il costo di un bicchiere usa e getta in PET (polietilene tereftalato) è di circa 5 cts, quello in PP è di circa. 15 cts, ma quest’ultimo può essere riutilizzato da 50 a 150 volte prima di essere smaltito. Con il deposito di 2 franchi si garantisce la riconsegna del bicchiere.

I piatti lavabili e riutilizzabili più diffusi sono in melamina, materiale plastico resistente che assomiglia alla porcellana, mentre le posate sono in  SAN (acrilonitrile-stirene)

Il Comune potrebbe acquistare i bicchieri e le stoviglie e occuparsi direttamente del lavaggio e dello stoccaggio. In alternativa, e in ottica di un bilancio ecologico maggiore, il Comune potrebbe collaborare con i Comuni del distretto che hanno acquistato le stoviglie riutilizzabili e noleggiarli da essi.

Con la presente mozione i sottoscritti firmatari formulano la seguente proposta di decisione al Consiglio Comunale e al Municipio:

  • Il Comune di Vacallo promuove una gestione ecosostenibile dei rifiuti durante feste e eventi di interesse pubblico.
  • A questo scopo viene introdotto nel Regolamento comunale per la raccolta dei rifiuti un nuovo articolo intitolato Manifestazioni ed eventi su suolo pubblico dal seguente tenore: “Per manifestazioni ed eventi su suolo pubblico è obbligatorio l’uso di bicchieri e stoviglie multiuso riutilizzabili. Tutti i rifiuti prodotti durante manifestazioni ed eventi su suolo pubblico devono essere oggetto di una corretta raccolta separata secondo la tipologia dei rifiuti.”

Il Municipio realizza e mette a disposizione  degli organizzatori un documento esplicativo con le necessarie indicazioni sull’uso di bicchieri e stoviglie e sulla gestione separata dei rifiuti.

Vacallo, 23 marzo 2019

Hai qualcosa da dire? Lascia un commento!